Cronaca Vittoria

Resta in carcere il ladro di Vittoria

Per decisione del Riesame

Vittoria - Il Tribunale per il Riesame di Catania ha stabilito che Filippo Motta, 44 anni, vittoriese, deve restare in carcere. L’uomo era stato arrestato dalla  Polizia perchè gravemente indiziato di avere commesso diversi furti a Vittoria. Le indagini svolte dal Commissariato di Vittoria e coordinate dalla Procura della Repubblica di Ragusa, erano scattate già lo scorso mese di maggio quando era stato consumato un furto in abitazione, che aveva fruttato denaro contante e gioielli.   

Le indagini successive consentivano di fare luce su altri reati predatori, commessi dallo stesso Motta nei mesi di giugno, agosto ed ottobre precedenti. Nel primo caso l’uomo, approfittando di un finestrino leggermente abbassato di un’auto in sosta, aveva rubato uno zaino custodito all’interno, contenente uno smartphone, soldi contanti e documenti. In agosto il 44enne  aveva consumato un altro furto presso un’agenzia di scommesse che gli aveva fruttato denaro contante per circa 2.500 euro; infine, in  ottobre il vittoriese era stato sorpreso alla guida di un ciclomotore risultato rubato.