Attualità Ragusa

L'M5s vota per i facilitatori, tra loro c'è l'ex sindaco di Ragusa

A volte ritornano

Palermo - Il ritorno dell'ingegnere Federico Piccitto, già sindaco di Ragusa.

Il Movimento 5 Stelle torna su Rousseau per scegliere i propri facilitatori regionali: si vota fino alle 19 con una consultazione divisa in tre categorie (Formazione, Relazioni esterne e Relazioni interne), poi per ciascun settore saranno scelti due nomi. Con un metodo che però a voto in corso non è ancora chiaro: all’inizio la scelta degli eletti doveva essere affidata al “team del futuro”, Luigi Di Maio e i 18 facilitatori nazionali, ma dopo le polemiche nel movimento circola la voce che la scelta ricadrà comunque sui due più votati.

Così si vota, con nomi visibili solo agli iscritti. Per la formazione sono in campo l’ex sindaco di Ragusa, Maria Terranova, Marco Miraglia, Eugenio Saitta, Benedetto Giuseppe Bruno, Gaspare Bufalino Marinella e Andrea Sangregorio. Più nutrito il parterre degli aspiranti facilitatori per le Relazioni esterne: in campo l’ex eurocandidata Flavia DI Pietro, la deputata regionale Roberta Schillaci, il senatore Fabrizio Trentacoste, l’ex candidato sindaco di Gela Simone Morgana, l’ex assessore di Alcamo Roberto Russo, l’ex collaboratore di Giancarlo Cancelleri Ernesto Stragano, il deputato Luciano Cantone e poi Antonino Martorana, Salvatore Scivoli, Angelo Costanza, Corrado Marchese, Enrico Alagna e Vito Speciale.