Cronaca Agrigento

Pacchi di droga e sub morti in spiaggia, sembra un romanzo di Camilleri

I luoghi in cui sono stati ritrovati i corpi dei sub (il rosso) e l'hashish (in azzurro)

Agrigento - C'è una mappa del tesoro, fatta di chili e chili di droga, cui corrispondono però dei cadaveri. Di sub. 

Sembra uscita dalla penna di Andrea Camilleri la macabra storia dei ritrovamenti di corpi irriconoscibili di sub, e di pacchi di droga, riconducibili al naufragio di un carico di hashish avvenuto nelle acque del Mediterraneo. 

Nella mappa, i luoghi in cui sono stati ritrovati i corpi dei sub sono segnati rosso, quelli in cui è stato trovato l'hashish in azzurro. 

E' questa l'ipotesi investigativa sulla quale gli inquirenti stanno lavorando: una nave madre avrebbe fatto naufragio al largo di Trapani, e i panetti di droga sarebbero stati trasportati dai marosi lungo le coste siciliane. 

Resta, fitto, un mistero: perchè alcuni sub sono morti? Erano sulla nave? Qualcuno li ha uccisi? Dovevano consegnare il carico di droga a chi?