Cultura Trecastagni

Lo storytelling nello stile naif dei carretti siciliani

Guarigioni, naufragi e raccolti

Lo storytelling nello stile naif dei carretti siciliani

Trecastagni - Incidenti, nufragi, persino interventi chirurgici. Ma anche guarigioni, guerra, malattie, carestie, un figlio atteso.

Sono gli ex voto di Trecastagni, custoditi nel museo del Santuario. Una collezione iconografica documenta la religiosità popolare siciliana dall'Ottocento all'epoca moderna. Donati in segno di riconoscenza, "per grazia ricevuta", più di mille quadretti dipinti a olio su tela, cartone, legno e lamiera, riproducono la ricostruzione scenica del miracolo a opera dei tre santi patroni della cittadina etnea, Alfio, Cirino e Filadelfo. 

Sono opere naif di realistica policromia, che ricordano, nello stile e nella fattura, quelle dei carretti siciliani, così diffusi un tempo in questa parte di Sicilia. 


© Riproduzione riservata