Attualità CATANIA

Aeroporti: console Usa Mary Avery visita scalo Catania

CATANIA, 27 GEN La Console generale degli Stati Uniti a Napoli con competenza sul Sud Italia, Mary Avery, è stata stamane in visita nell'aeroporto di Catania, dove è stata accolta dal presidente della società di gestione dello scalo, Sandro Gambuzza. Avery, per la prima volta in visita in Sicilia, si è intrattenuta per un breve e informale incontro durante il quale sono stati toccati alcuni temi: dalla storica amicizia tra Stati Uniti e Sicilia agli investimenti commerciali in Italia e in Europa, dalle peculiarità ambientali e culturali dell'isola, dalla pasticceria tipica alle eccellenze agroalimentari fino alla convivenza con il vulcano Etna.
    "Catania con il suo Etna mi ricorda Seattle proprio per la vicinanza a un vulcano ha detto la console e mi piacerebbe ritornare in questa città anche per poter effettuare un'escursione in quota. Mary Avery si è soffermata non solo sulla particolarità dello scalo etneo ma anche sulla presenza di siciliani negli Stati Uniti e quella di cittadini statunitensi in Italia e in Sicilia, evidenziando la volontà di perpetuare rapporti amichevoli in tutti i campi. Dei progetti di crescita dello scalo e, in generale, del sistema aeroportuale del SudEst, ha parlato invece il presidente Sandro Gambuzza, che ha evidenziato la sinergia tra lo scalo etneo e quello di Comiso e le prospettive di sviluppo delle due infrastrutture. Prima dei saluti Gambuzza ha fatto omaggio al console di uno svuota tasche in porcellana raffigurante una stampa seicentesca dell'Etna dedicata a Sant'Agata e di un volume fotografico sulla Sicilia.(ANSA).