Attualità CATANIA

Picchia moglie, bimba chiama 112

CATANIA, 27 GEN Una bambina impaurita ha chiamato il 112 perché il padre stava aggredendo la madre in casa, un appartamento a Catania. Gli agenti, intervenuti immediatamente, hanno condotto l'uomo in questura e l'hanno denunciato per maltrattamenti in famiglia; poi l'uomo ha lasciato spontaneamente l'abitazione. Tre le volanti intervenute nell'abitazione, nel quartiere Picanello; gli agenti hanno accertato che durante la lite, l'uomo aveva colpito la moglie in fronte con un mazzo di chiavi. E' intervenuta anche la polizia scientifica per i rilievi fotografici. Gli agenti hanno trovato sul divano uno sfollagente, che è stato sequestrato. La madre della bambina ha riferito che le liti col marito andavano avanti da anni, anche di fronte alle figlie, e che spesso sfociavano in aggressioni fisiche nei suoi confronti ma che mai aveva denunciato il marito o fatto ricorso a cure mediche.
    Dell'accaduto è stata informato il pm di turno secondo le direttive in materia di "codice rosso".