Attualità Messina

Fata Morgana, l'effetto ottico ha incantato tra Calabria e Sicilia

Come una lente di rifrazione

Messina - La Fata Morgana è tornata a rivelarsi, tra Calabria e Sicilia, con la sua magia. Nello Stretto di Messina, lo spettacolo ipnotico e magico di oggetti che sembrano sospesi nel vuoto ha lasciato a bocca aperta chi ha avuto la fortuna di assistere.

È la leggenda della Fata Morgana legata alla mitologia celtica. La sua dimora era tra l’Etna e lo Stretto. In questo tratto di mare faceva vedere immagini di persone e case, disorientava i marinai che pensando di avere raggiunto la costa, invece naufragavano.

L’effetto ottico si verifica con tempo sereno e aria tersa, generalmente all’alba. Si deve alla formazione di un condotto atmosferico che diventa come una lente di rifrazione generando una serie di immagini dritte e/o invertite; il condotto atmosferico è prodotto dall’inversione dell’indice di rifrazione (la luce del sole passa attraverso strati d’aria a temperature diverse).