Benessere Cuscinetti sui glutei

Dieta: come eliminare le culotte de cheval

Dieta anticellulite

Dieta: come eliminare le culotte de cheval

Le culotte de cheval sono essenzialmente adipe che si attacca sul fianco della coscia, in corrispondenza del sedere o poco più in basso. Sono i classici “cuscinetti”, generalmente accompagnati da cellulite.

Saddlebags. Così le chiamano gli inglesi: letteralmente bisacce, borsoni pesanti lasciati penzolare sui fianchi. Marchio di fabbrica delle avvenenti forme mediterranee, le culotte de cheval allargano i fianchi e deformano la silhouette, anche delle più magre, costringendo a rinunciare a tubini e pantaloni aderenti.

Le più predisposte sono le donne con fianchi larghi e problemi circolatori, che non gestiscono bene il ricambio di liquidi, e quelle che stanno diverse ore in piedi. L’eccesso di grasso amplifica il problema, così come i tacchi alti, il consumo di alcol, il fumo, le diete ricche di grassi, che aumentano l’infiammazione delle cellule adipose».

Possono essere favoriti dal sovrappeso, ma anche le persone magre possono esserne colpite, perché una delle cause più frequenti della loro formazione è una postura errata o, ancora, un appoggio del piede scorretto. Quindi eliminare le culotte de cheval ha anche benefici diretti sulla salute, prevalentemente della zona lombare, oltre che estetici.

Vediamo come eliminarle con la dieta, gli esercizi e i trattamenti beauty.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1603719568-3-triumph.gif

Le culotte de cheval sono un’inestetismo molto fastidioso e difficile da eliminare. Si tratta di accumuli di tessuto adiposo, che si formano tra i glutei e la parte esterna delle cosce. Ad averle non sono solo le donne sovrappeso, ma anche quelle magre, perché dipendono dalla cattiva postura o da un errato appoggio del piede, che fanno distribuire male il grasso corporeo. Per questo motivo, la sola dieta non basta per eliminarle, sono necessari anche esercizi specifici.

Culotte de cheval: gli esercizi per eliminarle

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1603719568-3-triumph.gif

Per eliminare le culotte de chaval sono sicuramente utili le attività aerobiche, che servono per bruciare grassi. Sono ottimi il nuoto, la corsa e la camminata a passo veloce. È importante anche correggere l’appoggio del piede con appositi plantari e la postura con ginnastica posturale e/o yoga.

Ovviamente, sono necessari anche appositi esercizi per esterno coscia e glutei, per incrementare la massa muscolare a discapito di quella grassa. I migliori esercizi sono gli affondi, i piegamenti e gli slanci. Ricordate che per essere efficace l’attività fisica deve essere svolta almeno tre volte a settimana, a giorni alterni, per 40 minuti.

Come eliminare le culotte de cheval con la dieta

Per eliminare le culotte de cheval bisogna anche seguire una dieta anticellulite. Innanzitutto, dovete ridurre il consumo di zuccheri e carboidrati, a favore delle proteine (carne rossa magra, carne bianca, pesce azzurro, uova, latte scremato e latticini light). I cereali, il pane e la pasta devono essere sempre integrali ed è importante mangiare in abbondanza frutta e verdura. Per ridurre la ritenzione idrica, è necessario usare poco sale e bere molta acqua e tisane drenanti.

Culotte de cheval: i rimedi

Oltre alla dieta e agli esercizi, anche alcuni trattamenti di bellezza possono essere utili per combattere le culotte, come i massaggi drenanti, le creme e gli oli anticellulite. In casi estremi, una soluzione rapida (ma drastica e non priva di rischi) è la liposuzione, da fare in un centro medico chirurgico specializzato.

I cereali, il pane e la pasta devono essere sempre integrali ed è importante mangiare in abbondanza frutta e verdura. Per ridurre la ritenzione idrica, è necessario usare poco sale e bere molta acqua e tisane drenanti.


© Riproduzione riservata