Giudiziaria Modica

Impianto Biogas, tutto fermo fino al 21 ottobre

Si va direttamente al merito

Catania - Nessun avvio dei lavori per la realizzazione dell’impianto di biogas in contrada Zimmardo Bellamagna e bocce ferme sino al prossimo ottobre. Il Tar di Catania, riunitosi oggi 12 febbraio, ha rinviato qualsiasi decisione sino alla sentenza di merito, fissata il 21 ottobre prossimo.
Una tregua tra le parti che hanno inteso, dunque, soprassedere sull’avvio di azioni giudiziarie o strettamente legate alla decisione di avviare i lavori con inutili bracci di ferro.
Il rinvio del Tribunale direttamente alla decisione di merito se da una parte blocca qualsiasi iniziativa, dall’altra consentirà alle diplomazie di trovare una giusta intesa in questo lasso di tempo.
Soddisfatti, ovviamente, i ricorrenti del Consorzio Zimmardo/Bellamagna, difesi dall’ avvocato Francesco Stornello del Foro di Catania, che hanno sostenuto sin da subito le ragioni della protesta a tutela delle abitazioni circostanti.