Appuntamenti Messina

Il viaggio in Sicilia di Luigi Nifosì

Il 21 febbraio

 Messina - Venerdì 21 febbraio alle ore 17 sarà possibile assistere all'incontro, curato in collaborazione con Naxoslegge, "Viaggio in Sicilia. Un racconto per immagini nella fotografia di Luigi Nifosì".
Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Con questa iniziativa prende avvio una serie di incontri organizzati dal Museo Regionale di Messina, in collaborazione con il festival Naxoslegge, giunto alla sua X edizione e da poco inserito nel cartellone del grandi eventi della Regione Siciliana. Quello di venerdì vedrà come protagonista il noto fotografo di Scicli, di fama internazionale, Luigi Nifosì che proporra’ al pubblico messinese un “viaggio” fotografico in Sicilia, grazie a cui si potrà apprezzare la peculiarità della sua arte. Un viaggio che spazia dai profondi abissi blu delle isole, alle innevate montagne; dallo sguardo sulle geometrie urbane, ai teatri di pietra; dalla sublime visione del Vulcano alla disarmante bellezza dei siti archeologici, rupestri e classici, visti da inedite prospettive. Un viaggio alla scoperta della grande bellezza della nostra isola, a volte complice a volte avversa, terra impareggiabile, luogo dell’anima dove, grazie alla sapiente fotografia di Nifosì, riscopriamo il sentimento antico del viaggiatore, ben diverso dallo sguardo, spesso distratto, del turista. Un viaggiare e un vedere con cui Nifosì, da trent’anni, documenta la Sicilia, invitandoci a leggerla come, forse, la più grande stratificazione culturale del pianeta.

Negli scatti di Nifosì, maestro nel catturare geometrie insospettate ed imprevedibili, si percepisce sempre l'eco della sicilitudine, il mito sciasciano di quest'Isola contraddittoria ed estrema, di cui egli esplora angoli, prospettive e suggestioni. Dal cielo, che gli offre uno spettro di osservazione ampio e privilegiato, Luigi Nifosì è la lucciola instancabile che traccia le coordinate plastiche di questo miracolo geografico che è la Sicilia ed è per tale ragione che Dominique Fernandez lo appella come “colui che ci ha restituito l’occhio di Dio sulla Sicilia”.

Principali Pubblicazioni e referenze fotografiche: Scicli, una città barocca (Il Giornale di Scicli 1997); L'Oro di Busacca (Sellerio, Palermo 1998); Il Gruppo di Scicli (Linea d'ombra 2001); Piero Guccione Pittore (Il Cigno Editore 2005); Il rosso ed il nero (Regione Siciliana 2006); Teatri Greci e Romani (Arsenale 2007); Sicilia, patrimonio culturale e naturale (2008 Laialibros); Scicli (Il Giornale di Scicli 2008); In volo sulla Sicilia (Arsenale 2008); Piero Guccione (Il Cigno Editore - Galleria Nazionale d’Arte Moderna 2008); Sicilia, non solo mare (Lombardi Editore 2008-2009); Igor Mitoraj (Il Cigno Editore - catalogo mostra Valle dei Templi 2011); Le città Iblee, dai Borboni all’unità d’Italia ( Erreproduzioni 2011).Modica, arte e architettura (D.M. Barone 2016)