Cronaca Modica

Omicidio Lucifora, carabiniere indagato interrogato per 16 ore

Sarà arrestato?

Modica - Ha nominato tre avvocati il carabiniere 39enne di Giarratana indagato per l'omicidio di Peppe Lucifora, il cuoco modicano 58enne ucciso selvaggiamente il 10 novembre scorso. 

E dopo 16 ore di interrogatorio, non ha ceduto. Ha negato le accuse, dicendo di non aver avuto alcun ruolo nell'omicidio del cuoco. I Ris di Messina e gli uomini del Reparto Operativo di Ragusa ieri mattina hanno effettuato i rilievi nella sua casa di Giarratana, alla ricerca di elementi di prova, fra cui tracce biologiche, foto, archivi digitali, che possano ricondurre alla sua presenza quel giorno a Modica, nella casa popolare di Largo 11 febbraio, e alle ragioni profonde di una sua frequentazione con Peppe, che non faceva mistero della sua omosessualità. 

L'interrogatorio è terminato oggi all'alba. La Procura dovrà ora decidere se ci sono gli elementi per una custodia cautelare o meno. L'uomo resta al momento a piede libero. La decisione nelle prossime ore.