Attualità Ragusa

Pubblicità sessista a Ragusa, Cassì diffida la ditta

Provocazioni stupide

Ragusa - Il sindaco di Ragusa Peppe Cassì in merito alla segnalazione su un manifesto di cattivo gusto che è stato affisso in città afferma quanto segue: “Sulla vicenda del manifesto pubblicitario di cattivo gusto esposto in città, vi informo che abbiamo già inviato una segnalazione all’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria affinché adotti tutti i provvedimenti di propria competenza. L’Istituto ha infatti sottoscritto un Codice di autodisciplina che consente di bloccare e far ritirare le campagne sessiste o offensive a un apposito organo giudicante, il Giurì della pubblicità. Al tempo stesso stiamo procedendo con una diffida per l’agenzia pubblicitaria. Essendo però convinto che l’obiettivo di chi ha predisposto il manifesto fosse proprio quella di creare clamore, eviterò ogni ulteriore commento”.