Attualità PALERMO

Consiglio Stato, ok scorta a Ingroia

PALERMO, 22 FEB "Ieri il Consiglio di Stato per la seconda volta ha ordinato che mi venisse ripristinata la scorta che il ministero dell'Interno retto dall'allora ministro Minniti del Pd di Renzi e Napolitano e subito dopo dal ministro Salvini mi avevano tolto. Per la seconda volta la magistratura mi restituisce ciò che la politica di sinistra prima e di destra poi mi ha tolto, e cioè il riconoscimento del lavoro che ho svolto e svolgo, da più di 30 anni ormai, contro poteri criminali di ogni tipo, mafiosi e di Stato, e dei rischi che ho corso e corro tuttora". Lo dice l'avvocato, ex magistrato, Antonio Ingroia. E aggiunge: "Cosa farà il ministero dell'Interno di questo "nuovo" Governo attraverso la sua commissione dell'Ucis che già per ben 2 volte mi ha tolto ogni protezione? La politica in Italia pare debba sempre avere l'ultima voce in capitolo e intanto la prima Ordinanza del Consiglio di Stato è stata 'totalmente' ignorata".