Sanità Ragusa

Concorsi all'Asp, la Regione manda due ispettrici

Indagini su atti amministrativi dell'ultimo anno

Ragusa - La Regione vuole vederci chiaro sulla correttezza delle procedure concorsuali svolte nell’ultimo anno all’interno dell’Asp di Ragusa e ne ha disposto un’indagine.
Due ispettrici sono state inviate la scorsa settimana a Ragusa direttamente dal Dipartimento per le Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico dell’Assessorato alla Salute, guidato da Ruggero Razza.
Si sono presentate negli uffici di Piazza Igea per raccogliere elementi e determinazioni di competenza in ordine alla gestione di alcuni concorsi e alle relative assunzioni svolte dall’azienda ragusana.

L’intervento ispettivo, durato appena un giorno, mirerebbe a chiarire la corretta applicazione di tutte le procedure sulla gestione amministrativa di alcuni concorsi e sulle relative assunzioni svolte nell’ultimo anno all’interno dell’azienda sanitaria ragusana. Di più non è trapelato dalla visita ispettiva, ma tanto basta per capire che da Palermo vogliono focalizzare l’attenzione su fatti precisi.
I due emissari della Regione hanno lasciato Ragusa senza alcun commento.