Economia Modica

Chiusura domenicale dei supermercati a Modica

Plauso di Crai alla scelta del sindaco Abbate

 Modica - “Una ordinanza rispettosa della situazione del grande carico di lavoro che in questi giorni stanno affrontando tutti i supermercati della città impegnati in prima linea assieme alle farmacie a garantire a tutti i beni di prima necessità”.

Ha commentato in questo modo Danilo Radenza amministratore delegato dei supermercati Crai in Sicilia, la decisione assunta dal Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, di predisporre per le prossime due domeniche ed esattamente il 15 marzo ed il 22, la chiusura di tutti i supermercati in considerazione del fatto, recita testualmente la nota del primo cittadino, che tutto il personale in questi giorni è stato sottoposto ad un intenso lavoro ed al fine di garantire anche a loro di godere del relativo riposo.

“Nonostante infatti, ha commentato Danilo Radenza, stiamo cercando di garantire regolari turno di lavoro e limitare al massimo i disagi dei nostri dipendenti, ad oggi, considerata la grande affluenza di clienti ogni giorno nei punti vendita, preoccupati, ingiustamente, dell’evolversi della situazione in tutto il Paese, ed attesa la necessità di tenere tutti i punti i vendita regolarmente approvvigionati, abbiamo grandi difficoltà a garantire i turni di riposo settimanale. La decisione assunta dal Sindaco di Modica, è rispettosa dei diritti di questi lavoratori che ad oggi sono in trincea anch’essi con grande senso di responsabilità e di devozione al loro lavoro. Il mio auspicio, ha proseguito Danilo Radenza, è che tutti i Sindaci dell’isola seguano il suo consiglio ed impongano le due chiusure festive. Tutti ormai hanno scorte sufficienti a casa per affrontare la giornata della domenica serenamente a casa senza che la loro dispensa ne risenta ma così facendo permettiamo anche ai dipendenti dei supermercati di potersi riposare nel tentativo, in una situazione senza precedenti nella storia, di poter vivere una giornata a casa in tutta tranquillità con i propri cari. Colgo l’occasione per ringraziare, conclude Danilo Radenza tutti i dipendenti di Crai gruppo Radenza, che ancora una volta hanno dimostrato, qualora ce ne fosse di bisogno, di essere grandi uomini e grandi donne. Orgoglioso di tutti loro”.


© Riproduzione riservata