Attualità Compensi

Lavoro a Sud: nella finanza e nelle assicurazioni le retribuzioni più alte

Focus sul Meridione

Il settore "Attività finanziarie e assicurative" è quello in cui i lavoratori dipendenti guadagnano di più, sia in Italia che nel Mezzogiorno: è questo ciò che emerge analizzando i dati Istat relativi alle retribuzioni orarie dei dipendenti del settore privato, i quali sono stati recentemente presentati in un interessante report consultabile a questo link.

Le medie retributive a livello nazionale
Anzitutto, è utile sottolineare che a livello nazionale la retribuzione media oraria del lavoratore dipendente, considerando quindi tutti i settori, è di 11,25 euro, una cifra che nel Meridione scende a quota 10,25, dunque ammonta esattamente a 1 euro all'ora in meno.
Il paragone risulta ancor più marcato con il Nord-Ovest, ovvero l'area nazionale in cui le retribuzioni medie risultano essere più alte: mentre a Sud, come detto, il lavoratore dipendente porta mediamente a casa 10,25 euro all'ora, nel Nord-Est lo stipendio sale a 11,91 euro.
Considerando l'intero territorio nazionale, come accennato, la categoria di lavoratori dipendenti che vanta gli stipendi più alti è "Attività finanziarie e assicurative": nelle aziende di questo settore, infatti, i dipendenti hanno uno stipendio medio orario di 22,56 euro, cifra ben più che doppia rispetto alla media.
Rovesciando la graduatoria e considerando quindi la categoria di lavoratori con gli stipendi in assoluto più bassi, il poco invidiabile primato spetta a quelle attività che, secondo il codice Ateco 2007, rientrano nella categoria "Altre attività di servizi": questi lavoratori devono infatti accontentarsi, in media, di 8,4 euro all'ora.

Focus sul Meridione
Analizzando la situazione retributiva del Meridione, sia la categoria meglio retribuita che quella peggio retribuita trovano conferma nella graduatoria, se pur entrambe con degli importi leggermente più bassi.
A Sud, la categoria "Attività finanziarie e assicurative" è mediamente retribuita con 20,99 euro all'ora, mentre la categoria "Altre attività di servizi" guadagna 8,16 euro orari.

Le più recenti novità nei settori finanziari e assicurativi
Le attività finanziarie e assicurative, dunque, si confermano come ottima ambizione per chi desidera trovare un lavoro dipendente: questi settori, d'altronde, hanno un'importanza rinomata ed indiscussa.
Va peraltro sottolineato che tali settori sono comunque stati oggetto di innovazioni molto importanti nel corso degli ultimi anni, innovazioni che esulano, appunto, dalla figura del lavoratore dipendente.
Per quel che riguarda le polizze assicurative, continuano ad essere attive sul territorio tantissime agenzie, parallelamente a questo, tuttavia, sono cresciute in modo importante le assicurazioni online, di conseguenza alcune figure impiegatizie sono andate perdute favorendo la nascita di altre, si pensi agli addetti all'assistenza telefonica, spesso in outsourcing.
Lo stesso si può dire per quel che riguarda le banche: molte filiali hanno chiuso i battenti nei tempi più recenti, principalmente perché gli istituti bancari tendono ad offrire i loro servizi tramite servizi da remoto.
Diverse banche hanno dei dipendenti che svolgono un lavoro differente rispetto a quello impiegatizio tradizionale, ovvero lo sportellista, occupandosi ad esempio di assistenza alla clientela effettuata telefonicamente o tramite web; anche il settore bancario, peraltro, fa spesso ricorso all'outsourcing.

Sempre più gettonati gli investimenti "indipendenti"
Il mondo dei servizi finanziari sta cambiando molto anche per quel che riguarda il mondo degli investimenti: un tempo chi intendeva effettuare investimenti finanziari doveva giocoforza recarsi in banca e acquistare prodotti specifici, oggi invece sta diffondendosi sempre più la figura dell'investitore indipendente.
A conferma di quanto detto vi è il boom del trading online, il quale viene eseguito presso delle apposite piattaforme senza l'intermediazione della banca, allo stesso tempo stanno nascendo realtà quali ioinvesto.com le quali forniscono soluzioni specifiche per chi vuol investire in modo "indipendente".