Benessere Cura dei denti

Denti e dieta: gli alimenti salva sorriso

Gli alimenti per la salute dei denti

L'alimentazione può darci un contributo importante per prevenire le patologie a carico dei denti, in particolare della carie. Alcuni alimenti infatti sono in grado di contrastare la proliferazione dei batteri dannosi nel cavo orale, altri invece la favoriscono. Per preservare quindi la salute dei nostri denti è importante una corretta educazione alimentare. Insomma tra la dieta che seguiamo e il benessere dentale intercorre un rapporto molto stretto.

Gli alimenti per la salute dei denti
Gli alimenti che in particolare possiamo definire anticariogeni presentano alcune caratteristiche specifiche. Contengono pochissimo zucchero o non ne contengono affatto. Non presentano acidità nè risultano appiccicosi. Si tratta di alimenti che vanno masticati più a lungo, per cui chiamano in causa il prezioso lavoro di masticazione dei denti. Ci forniscono un ottimo apporto di minerali fondamentali per la salute dello smalto dei denti, quali fluoro e calcio.
Come ci ripetono sempre i dentisti è fondamentale limitare l'assunzione di alimenti acidi o contenenti molti zuccheri. Nel caso in cui si consumano alimenti dolci o che contengono acidi, ad esempio succhi di frutta o marmellate, aspettate sempre 25-30 minuti prima di lavarvi i denti perchè l'acidità infragilisce lo smalto. La spremuta d'arancia ottima per fare il pieno di vitamina C è consigliabile assumerla a colazione prima del latte.

Ma andiamo a considerare nello specifico quali sono gli alimenti che fanno bene ai denti.
Anche un atto semplice come bere è importante. Per quanto riguarda le bevande vanno privilegiate quelle alcaline, ovvero non acide e quelle senza zucchero.
La frutta fresca non zuccherina nè eccessivamente acida, quali mele e pere, aiuta una corretta masticazione e a tenere puliti i denti. Sì alle fragole che contengono acido malico che protegge lo smalto dei denti e ai kiwi e agli agrumi perché grazie al contenuto della vitamina C prevengono le infiammazioni alle gengive. I frutti di bosco, ad esempio i mirtilli rossi, invece grazie alla presenza di sostanze antibatteriche sono in grado di diminuire l'accumulo di placca.
Tra le verdure vanno privilegiate le bietole e gli spinaci perché stimolano la salivazione e quindi ci aiutano a mantenere pulito il cavo orale. Allo stesso scopo si possono usare le gomme da masticare tra un pasto e l'altro purché siano senza zucchero. Gli esperti suggeriscono quelle allo xilitolo. Le verdure e le fibre sono importanti perchè aiutano la masticazione e la salivazione che facilitano la rimozione dei residui alimentari e contrastano l'acidità. A questo scopo sono utili anche le tisane senza zucchero.
Latte, formaggio e yogurt perché si tratta di alimenti che hanno in comune la caseina, una sostanza che aiuta a irrobustire la superficie dei denti e quindi a renderla meno vulnerabile alla carie. Sì anche ai formaggi stagionati che contengono calcio e fosforo.
Il tè verde, oltre ad apportarci antiossidanti, contiene anche fluoro e quindi ci aiuta a irrobustire i nostri denti. Bisogna però prestare attenzione perché può macchiarli. Ovviamente non vi aggiungete lo zucchero.
La radice di liquirizia, purché sia naturale, è un altro alimento amico della salute dei nostri denti perché previene la carie.


© Riproduzione riservata