Attualità Milano

Gerry e Jerry

Se un conduttore ha un nome simile a quello di un topolino

  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-03-2020/1584695237-gerry-e-jerry-1-500.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-03-2020/gerry-e-jerry-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-03-2020/1584695237-gerry-e-jerry-1-240.jpg

Milano - Continua l’excursus artistico del pozzallese Claudio D’Angelo, docente di pittura all’Accademia di Belle Arti di Milano, ricevuto da Gerry Scotti ed Enrico Papi.

Racconta D’Angelo: «Il 3 marzo, presso gli studi televisivi di Striscia la Notizia, sono stato calorosamente accolto da Gerry Scotti nel suo camerino, dove gli ho consegnato un dipinto che raffigura un doppio volto, metà Gerry Scotti e metà Tom». L’autore parla di una piacevole e insolita accoglienza: «Essere ricevuti nel camerino di Gerry è stato come essere accolti in casa». 

Il 9 marzo, l’artista è stato ospite in prima serata nel programma tv, condotto da Enrico Papi, Guess my age, dove ha fatto ingresso con una sua opera (sempre un doppio volto) che è stata esibita dal conduttore davanti alle telecamere.