Cronaca Scicli

Donna affetta da Coronavirus a Scicli, malato un congiunto a Padova

L'uomo è stato a Scicli per una settimana

Scicli - Anche un congiunto della donna sciclitana affetta da Coronavirus e ricoverata al Maggiore di Modica è positivo al Virus e sintomatico. 

L'uomo è sintomatico, ha febbre e tosse. Vive a Padova ed era venuto a Scicli per una settimana. Non si comprende a questo punto se lui abbia contagiato lei o viceversa. 

La paziente di Scicli smentisce la circostanza

Intanto, il sindaco di Scicli, Enzo Giannone, spiega che è stata fatta la perimetrazione dei contatti avuti dalla donna di ritorno da una crociera nel Mediterraneo. Va precisato che la signora non ha partecipato a una contemporanea crociera a Dubai tenuta nei primi giorni di marzo. 

Un'altra donna che ha partecipato alla crociera nel Mediterraneo con lei è stata posta in quarantena forzata. La donna non si era autodenunciata. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1584390649-3-toys-in.png

Qui la dichiarazione odierna del sindaco di Scicli: "Si è riunito stamani, al Municipio di Scicli, il COC di protezione civile, con al presenza delle forze dell'ordine per esaminare nel dettaglio gli ultimi provvedimenti del Governo.
Per quanto riguarda Scicli, si confermano tutti i divieti già esistenti e si aggiunge il divieto per le attività dell'edilizia, e per tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in Comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.
L'accesso al cimitero è precluso al pubblico, ivi compresi i parenti intimi dei defunti.
Sono state disposte ulteriori misure di controllo per evitare gli spostamenti non necessari anche all'interno del Comune.
Controlli specifici sono attuati al mercato ortofrutticolo di contrada Spinello.
Da ieri sera l'Asp e il Comune hanno lavorato alla perimetrazione del caso di Coronavirus emerso, attivando tutte le verifiche incrociate possibili. Auguriamo al soggetto contagiato una pronta ripresa e la guarigione".