Attualità Roma

Il Governo ha chiesto i preventivi per la App anti-contagio

Il modello coreano

Roma - C'è una gara, una licitazione, che il Governo ha fatto con primarie aziende italiane che sviluppano App per telefonini.

Il ministero dell'Innovazione ha ricevuto 60 offerte e sta scegliendo la App migliore. Si tratta di app, ma anche di strumenti di analisi dei dati e di telemedicina, che rispettino però la privacy del contagiato. La ministra Paola Pisano ha fatto sapere che è per la non obbligatorietà: i cittadini saranno liberi di scaricare o meno l'app o il sistema di monitoraggio indicato.

Non si può escludere che, per esigenze prioritarie e di salute pubblica, governo e parlamento decidano che sia obbligatorio farne uso. E a quel punto sarà necessaria una legge. Si fa strada l'ipotesi del modello coreano, cioè un'app per individuare le aree di maggior contagio.