Appuntamenti Ispica

Gocce di poesia a Ispica

Un modo per fare comunità

Gocce di poesia a Ispica

Ispica - In questo terribile periodo di quarantena obbligata i Social sono un luogo di ritrovo per tantissimi utenti di tutte le fasce sociali ed età anagrafiche, oltre che una valvola di sfogo, e Facebook è uno di questi.
Proprio su Facebook girano le più svariate condivisioni di catene di Sant’Antonio, giochi di logica e matematica, oltre alle innumerevoli e varie ricette di cucina. Accanto a questi passatempi ci sono anche delle meritevoli iniziative da porre all’attenzione, questa è una di quelle che meritano. Si tratta di una raccolta di poesie digitalizzata dal titolo Gocce di poesia.
È un progetto culturale poetico ideato e lanciato su Facebook da Salvatore Belluardo, ispicese e professore di lettere in pensione, il cui merito è quello di avere convinto ben 11 autori ispicesi a “fare rete” e condividere in Rete le loro poesie.

L’opera è consultabile e condivisibile in modo del tutto gratuito al seguente link
Nello spirito degli autori vuole essere un momento di riflessione in versi per donare una speranza di luce, un sorriso come scritto da loro, in questo periodo buio e tragico. E, se mi si concede la battuta, Ispica con zero casi positivi al Covid19 fino ad ora, annovera 12 persone positive che fanno uso di Facebook con stile ed eleganza.
Questi i nominativi degli autori e delle persone che hanno collaborato: Salvatore Belluardo, Alessandra Bucci, Maria Bugliarisi, Lina Donzello, Franco Fratantonio, Giovanni Fratantonio, Saro Fronte, Giuseppe Galfo, Adelaide Melfi, Aldo Moltisanti, Melania Valenti, ed Emanuela Sgarlata, Annamaria La Carrubba, Giuseppe Puleo, Andrea Rovati e Cecilia Cocciro.


© Riproduzione riservata