Cronaca Modica

Sta benino il 94enne di Scicli

Gli avevano fatto il tampone sabato 28 marzo, ma il tampone si è perso

Scicli - Le sue condizioni di salute sono abbastanza buone. Il 94enne di Scicli ricoverato nel reparto di malattie Infettive dell'ospedale Covid di Modica ha un quadro clinico che fa propendere per la positività al Coronavirus, ma ha una buona tempra e sta benino. L'uomo vive da solo, è rimasto vedovo un anno e mezzo fa, e ad accorgersi che qualcosa non andava è stata la figlia, convalescente, già colpita dal male e in via di guarigione. La donna è in quarantena e non può uscire di casa. Domenica sera ha telefonato al padre, che le abita di fronte, per ricordargli di prendere le medicine, ma l'uomo non ha risposto. 

Insospettiva che fosse accaduto qualcosa, la figlia è andata a casa del padre e lo ha trovato riverso a terra in una pozza di sangue, con una vistosa ferita al volto. La donna è subito rientrata a casa chiamando il figlio e i soccorsi. L'uomo è stato trasferito al Maggiore di Modica già domenica sera e in considerazione della positività della figlia, è stato trattato come un possibile caso Covid. L'uomo era già stato sottoposto a tampone sabato 28 marzo, ma l'esito di quel tampone non è mai arrivato. E' stato sottoposto a nuovo tampone, ma a processare i tamponi al momento è il Policlinico di Catania, oberato di lavoro. Il suo quadro clinico, in rapporto al Coronavirus, viene definito "incerto". 

E' stata invece dimessa dall'isolamento l'altra anziana di Scicli con scompensi cardiaci messa precauzionalmente in una stanza sicura del Maggiore. Il suo quadro clinico è evoluto in senso buono e tale da escludere un potenziale Covid.