Cronaca Modica

Bombola esplosa, ustioni di secondo grado per il 50enne. FOTO

La casa è sventrata

  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-04-2020/1586771067-bombola-esplosa,-ustioni-di-secondo-grado-per-il-50enne.-foto-1-500.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-04-2020/1586771068-bombola-esplosa,-ustioni-di-secondo-grado-per-il-50enne.-foto-2-500.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-04-2020/bombola-esplosa,-ustioni-di-secondo-grado-per-il-50enne.-foto-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-04-2020/1586771067-bombola-esplosa,-ustioni-di-secondo-grado-per-il-50enne.-foto-1-240.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-04-2020/1586771068-bombola-esplosa,-ustioni-di-secondo-grado-per-il-50enne.-foto-2-240.jpg

Modica - Ha riportato ustioni di secondo grado sul 45% del corpo il 49enne modicano Angelo P., che domenica pomeriggio è rimasto vittima dell’incendio provocato dallo scoppio di una bombola di gas nella sua abitazione di Contrada Dente Crocicchia a Modica. La deflagrazione ha sventrato l’immobile. L'uomo è stato trasportato in elisoccrso al Civico di Palermo, in Terapia Intensiva che annovera anche un Centro per Gravi ustionati. Versa in prognosi riservata. L'uomo è sacrista presso la Basilica Madonna delle Grazie. Proprio ieri aveva festeggiato il compleanno.

Lo scoppio alle 18.55 di ieri. Presumibilmente  una fuga di gas da una bombola Gpl ha generato accidentalmente l'incendio del gas disperso che ha determinato lo scoppio e la succesiva esplosione della bombola. La deflagrazione ha determinato lo scollamento del tetto di copertura e lo spanciamento di alcuni muri interni e perimetrali, tanto da rendere inagibile l'abitazione. 


© Riproduzione riservata