Giudiziaria Palermo

Torna libero il pacifista Turi Vaccaro

Per fine pena anticipata

Torna libero il pacifista Turi Vaccaro

Palermo - Il pacifista ragusano Turi Vaccaro è di nuovo libero. Lo storico attivista No Muos e No Tav, recluso al Pagliarelli dal 5 agosto 2018 oggi esce per fine pena anticipata. Era stato arrestato durante una manifestazione contro il Muos a Niscemi, il sistema di difesa satellitare della marina statunitense, con l’accusa di averlo danneggiato a colpi di martello e pietre. Ricevendo, in seguito, una condanna a undici mesi e 27 giorni di reclusione inflittagli dal tribunale di Gela.

Torna in libertà, però, dopo 21 mesi di carcere. Durante la detenzione, infatti, gli sono state notificate ulteriori condanne, che hanno fatto aumentare i giorni da trascorrere dietro le sbarre. Vaccaro (nato a Marianopoli, un piccolo centro della provincia di Caltanissetta, ma adottivo torinese, 67 anni fa) ha lasciato il carcere ieri. A Ragusa è molto conosciuto per le sue battaglie contro la base missilistica di Comiso. 


© Riproduzione riservata