Cronaca Ragusa

Lo spaccio a Villa Margherita a Ragusa

Spacciatore finisce ai domiciliari

Ragusa - Mercoledì pomeriggio a Ragusa, nei pressi di Villa Margherita, parco chiuso in ottemperanza ai DPCM in vigore, i militari della Compagnia dei Carabinieri di Ragusa hanno osservato uno spaccio in piena regola e sono riusciti a bloccare lo spacciatore, un 28enne del Bangladesh, incensurato. Sottoposto a perquisizione personale l’uomo è stato trovato in possesso di circa 7 grami di marijuana e 140,00 euro in banconote di piccolo taglio, sicuro provento dell’attività di spaccio, è stato quindi sottoposto agli arresti domiciliari. Ovvia conseguenza è stata anche la sanzione amministrativa di euro 400,00 per essersi allontanato dalla propria abitazione fuori dai casi consentiti dai DPCM.


© Riproduzione riservata