Sanità Ragusa

Ambasciatore turco: grazie medici dell'ospedale di Ragusa!

Un "bravo" ai medici del Giovanni Paolo II

Ragusa - Una lettera ufficiale di ringraziamento. E' quella scritta dall'ambasciatore turco a Roma, Murat Salim Esenli, ai medici e ai sanitari dell'ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa per la professionalità con cui hanno curato un marinaio turco in servizio su una nave in transito nel Mediterraneo e trasportato in elisoccorso nel capoluogo ibleo. 

L'uomo ha accusato un malore mentre era imbarcato, e le sue condizioni di salute sono peggiorate fino a quando il capitano della nave non ha deciso di chiedere l'elisoccorso in mare. L'ospedale più vicino era il Giovanni Paolo II e l'uomo è stato trasferito d'urgenza al reparto di Medicina di Ragusa, dove gli è stata diagnostica una patologia importante. Dopo le cure, l'uomo è stato ritrasferito in Turchia, grazie a un aereo privato atterrato all'aeroporto di Comiso, riaperto in via del tutto eccezionale per l'occasione. 

"La vostra accoglienza e generosità hanno accresciuto la splendida immagine che abbiamo della Sicilia e di Ragusa", ha scritto il diplomatico rivolgendosi ai medici ragusani. 


© Riproduzione riservata