Giudiziaria Portopalo di Capo Passero

Il Cga blocca il Resort sull'Isola di Portopalo

Ultimo round della vicenda legale a ottobre

Portopalo di Capo Passero - Ultimo round in ottobre. Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Sicilia ha bloccato momentaneamente l'iter autorizzativo per la realizzazione di un Resort sull'Isola di Capo Passero. "Un'altra tappa per salvare un patrimonio naturalistico e paesaggistico da una speculazione edilizia assurda e inconcepibile", commenta Gianfranco Zanna, presidente di Legambiente Sicilia, che ha sempre puntato il dito contro "l'inaudita speculazione edilizia" su un isolotto dichiarato riserva naturale, sede di un'antica tonnara e con una magnifica torre-fortezza del XVI secolo. L'allora soprintendente di Siracusa diede un parere favorevole alla realizzazione del resort con 18 suite e un ristorante. Il Cga adesso, con propria ordinanza, ha sospeso l'efficacia della sentenza del Tar di Catania che aveva accolto il ricorso della società investitrice avverso al provvedimento di revoca dell'assessorato, scongiurando, per adesso, l'eventualita' che il progetto si possa realizzare.

A ottobre è prevista la decisione di merito. "Nel frattempo - conclude Zanna - chiediamo all'assessorato Territorio e Ambiente di fare finalmente la sua parte, facendo rispettare al Comune di Capo Passero le leggi e approvando un nuovo decreto di istituzione della riserva naturale".


© Riproduzione riservata