Cronaca Ragusa

Ragusa, due incidenti mortali sul lavoro in un giorno

Un operaio 50enne è rimasto incastrato all'interno di una pressa

Ragusa - Giornata nera per il mondo del lavoro a Ragusa, dove è stato battuto un terribile record negativo, in una città di 70 mila abitanti. Doppio incidente mortale sul lavoro nella zona industriale di Ragusa, in due diversi episodi. Stamattina un 75enne è precipitato da circa quattro metri di altezza mentre si trovava nell'azienda dei figlio. L'uomo è stato trasferito al trauma center del Cannizzaro di Catania, dove è deceduto. Si sta attendendo, intanto, l'arrivo del medico legale presso una azienda che produce materie plastiche nella stessa zona industriale, dove un operaio 50enne è rimasto incastrato in una pressa. I soccorsi si erano rivelati inutili. Sul posto si trovano 118, vigili del fuoco, carabinieri e personale dello Spresal. Dopo un periodo di cassa integrazione per l'emergenza sanitaria, gli operai erano rientrati al lavoro lo scorso 4 maggio. 

Le due tragedie si sono consumate nella zona industriale. Forse qualcosa non va in tema di sicurezza nei luoghi di lavoro nel capoluogo ibleo. 


© Riproduzione riservata