Attualità Palermo

Coronavirus, la Sicilia tra le Regioni a più basso rischio

"Incidenza settimanale bassa"

Palermo - La Sicilia? E' a metà classifica come indice di trasmissione del virus (Rt pari a 0,54) e figura tra le regioni a basso rischio. E' la sintesi del primo monitoraggio della fase 2 di ministero della Salute e Istituto superiore di sanità, che servirà a Conte per dare o meno il via libera alle riaperture nelle varie regioni. Lombardia, Umbria e Molise le Regioni a rischio più alto. 

I dati diffusi dall'Istituto superiore di Sanità analizzano la prima settimana dall'allentamento delle misure, ovvero quella fra il 4 e il 10 maggio. Considerando i tempi di incubazione media della malattia pari a 5-7 giorni, danno idea di ciò che è accaduto poco prima delle riaperture, nella coda del blocco. In Sicilia si registra un'incidenza settimanale di casi bassa, un trend in discesa e l'indice di contagio pari a 0,54. L'indice Rt calcola il numero medio di infezioni secondarie prodotto da un singolo infetto in relazione al contesto epidemiologico.

L'indice Rt per Regione
Abruzzo: 0.45
Basilicata 0.27
Calabria 0.34
Campania 0.58
Emilia-Romagna 0.6
Friuli-Venezia Giulia 0.86
Lazio 0.74
Liguria 0.48
Lombardia 0.62
Marche 0.55
Molise 0.34
Piemonte 0.58
Bolzano 0.56
Trento 0.75
Puglia 0.72
Sardegna 0.24
Sicilia 0.54
Toscana 0.39
Umbria 1.23
Valle d'Aosta 0.38
Veneto 0.41