Attualità Roma

Italia, tutti i concerti delle star rinviati di un anno

I grandi concerti nel 2021

Roma - Si ferma la musica, tutto rimandato di un anno. Assomusica ha annunciato che tutti i concerti delle grandi star saranno posticipati al 2021. Decine i concerti congelati. Anche quelli previsti a settembre come quello di Ligabue nella nuova Arena di Campovolo per i suoi 30 anni di carriera. Cosi come l’attesissimo Concerto delle 7 donne «Una nessuna centomila» in programma per il 19 settembre.

Sospesi anche le performances di Vasco, Zucchero, Baglioni, Cremonini, Venditti, De Gregori e dopo qualche polemica, Tiziano Ferro ha realizzato un video, leggendo il decreto del governo, e annunciando lui stesso ai fan che il suo tour di quest’anno è annullato e che le stesse date nelle stesse città resteranno valide nel 2021. Questo per restare in ambito italiano. Ma anche gli stranieri sono stati penalizzati dal lockdown musicale causa Covid. Salta il concerto di Paul Mc Cartney già previsto per giugno in Toscana. Come pure quello di Lanny Kravitz.


© Riproduzione riservata