Attualità Ragusa

Tartaruga marina salvata a Marina di Ragusa

Aveva un amo nella gola

Ragusa - Un esemplare di tartaruga marina è stata salvata lunedì pomeriggio nella spiaggia di Marina di Ragusa; la giovane tartaruga era rimasta imprigionata in una lenza da pesca con l’amo conficcato nella gola. Grazie all'intervento della famiglia Tidona, che ha subito messo in moto il recupero, chiamando la Capitaneria di porto di Pozzallo, i carabinieri di Ragusa e gli operatori del Progetto tartarughe WWF Italia hanno liberato dalla lenza e sottoposto alle dovute cure l’esemplare.

"A trovare la tartaruga sono state le mie figlie in compagnia dei loro amici, io mi sono solo adoperato per chiamare i soccorsi e il Professore universitario di Messina, il Veterinario esperto in tartarughe Filippo Spadola, il quale mi dava i suggerimenti su come mantenerla in vita il tempo che arrivassero i soccorsi" – ha scritto Massimo Tidona-. Una storia a lieto fine per una specie sempre più a rischio. Adesso la tartaruga è stata trasportata a Palermo dove sarà monitorata e poi liberata. 


© Riproduzione riservata