Attualità

Strage Capaci: a Corleone studenti dicono 'no alla mafia'

PALERMO, 23 MAG Anche Corleone, il paese di Totò Riina e di Bernardo Provenzano, ricorda il 28esimo anniversario della strage di Capaci e rinnova l'impegno delle giovani generazioni contro la mafia. Protagonisti gli studenti dell'istituto Comprensivo "Giuseppe Vasi" , guidati dai loro docenti, che si sono impegnati fin dall'inizio dell'anno in varie attività, sia curricolari che progettuali, con lo scopo di costruire l'annuale percorso che culmina nella manifestazione del 23 maggio. In collaborazione con la Fondazione Giovanni Falcone, l'istituto ha allestito una serie di iniziative con la partecipazione di tre studenti alla seduta straordinaria del Consiglio Comunale di Corleone. In mattinata sono stati esposti i cartelloni, prodotti dai ragazzi in Piazza Falcone e Borsellino e i lavori di tutti gli altri ragazzi ai balconi delle loro case: lenzuola bianche, bandiere tricolore e cartelloni.
    Nel pomeriggio alunni, genitori e docenti dell'istituto hanno partecipato a un'iniziativa in streaming con gli interventi di rappresentanti di enti e associazioni che hanno collaborato al progetto prima di un flash mob sulle note dei "Cento passi".
    Alle ore 17:58 è stato intonato "Il silenzio", seguito dalle notte dell'inno nazionale. (ANSA).