Attualità Catania

Altro che prenotazione! A Catania assalto alle spiagge

Voglia di libertà

 Catania - Altro che teleprenotazione grazie all'App del cellulare! Tanti i catanesi che stamattina hanno deciso di trascorrere al mare la giornata assolata. Prese d'assalto le spiagge libere della Plaia, rimangono invece ancora con le porte socchiuse gli stabilimenti balneari che hanno avuto il via libera all'organizzazione delle strutture e dunque hanno avviato i lavori, ma sono ancora chiusi al pubblico. In tanti hanno preferito prendere il sole, pochi quelli che hanno optato per un tuffo a mare.

"L'acqua e' ancora un po' fredda - spiega una ragazza che ha deciso di restare sulla battigia - soprattutto quando si esce dal mare. E allora e' meglio restare con i piedi in acqua e prendere il sole...". Scarsi se non addirittura nulli i servizi sulle spiagge comunali: "Bisognera' attrezzarsi - dice un signore che dice di vantare il record di giorni dell'anno trascorsi al mare - perche' tra non troppo tempo questo litorale sara' davvero assaltato. E' qui che si fanno gli affari, tra panini bibite e ristorazione da asporto. Se fossi io il sindaco questo mare lo renderei fruibile 365 giorni all'anno. Perche' qui e' sempre estate...". Lungo il litorale Kennedy un puntuale servizio della polizia con diverse volanti vieta gli assembramenti.


© Riproduzione riservata