Economia Modica

Il pub Hemingway dà l’arrivederci, e indica la strada

Come ripartire evitando assembramenti?

Modica - “Vi abbiamo regalato i migliori anni della nostra vita, ma voi siete stati il più bel regalo che potevamo augurarci.
Prossimamente, un altro colpo di coda proveremo a farlo.
Con o senza mascherina
A presto”

Non è un addio ma un arrivederci. A darlo è uno dei pub più famosi della provincia, l’Hemingway, che a dir la verità si presenta come “Vineria, Cucina, Spirits”. La storia dell’Hemingway è emblematica della difficoltà di ripartire nella Fase Due post Covid. Perché i pub sono luoghi di assembramento per definizione e fare impresa con un divieto del genere è impossibile.

L’idea dei titolari è di trasferire l’attività, fino a quando le restrizioni saranno in vigora, in una villa sita nella campagna modicana, dove il distanziamento sociale sarà garantito e dove c’è tanto spazio da poter ospitare, nei diversi giorni della settimana, i ristoratori che non possono riaprire perché la riduzione dei coperti renderebbe antieconomico l’attività.
Una sorta di open space dove il principio solidale sarà quello del co-working.
Chissà che da Modica non venga tracciata la strada per la ripartenza.


© Riproduzione riservata