Attualità Siracusa

Movida, a Siracusa pronti a chiudere i locali pubblici

Uomo avvisato, mezzo salvato

Siracusa - Uomo avvisato, mezzo salvato. Lo scorso fine settimana a Siracusa le regole anti assembramento non sono state rispettate e dalla Questura è arrivato l'ammonimento: se continuate a trasgredire, chiuderemo i locali pubblici. 

"I due weekend trascorsi nella cosiddetta “fase 2” sono stati monitorati dalle forze di polizia che hanno effettuato dei servizi improntati ad un’opera di persuasione per ingenerare nei più giovani uno spirito di collaborazione finalizzato al rispetto del distanziamento sociale che in questa fase deve permanere per contrastare più efficacemente una possibile recrudescenza epidemica, in un momento in cui la lotta al virus sta ottenendo buoni risultati", si legge in una nota della Questura.
"Analogamente, tale opera di sensibilizzazione al rispetto delle linee guida anti - covid è stata realizzata anche nei riguardi di tutti gli operatori economici del settore della ristorazione".

"La refrattarietà al rispetto delle regole poste a tutela della salute dei cittadini, riscontrata soprattutto nell’ultimo fine settimana, ha reso necessario implementare i servizi volti al rispetto delle norme sul contenimento sanitario richiamando, ancora una volta, la collaborazione dei gestori dei locali e dei fruitori degli stessi, ribadendo, altresì, che i comportamenti non conformi alle norme vigenti potranno essere sanzionati con una temporanea chiusura degli esercizi commerciali e con possibili sanzioni economiche per gli avventori".