Attualità Sudafrica

Scoperto un cavalluccio marino pigmeo in grado di scomparire

Piccolo come un'unghia

Sudafrica - Il suo nome vuol dire "Eccolo qui" nelle lingue locali Xhosa e Zulu. Si chiama Hippocampus Nalu il cavalluccio marino pigmeo fotografato per la prima volta nella baia sudafricana di Sodwana. "Trovare il primo cavalluccio marino pigmeo in Africa ci ricorda che potrebbero esserci altre specie da scoprire là fuori e quanto poco ancora sappiamo sulla famiglia dei cavallucci marini", osservano i ricercatori Maarten De Brauwer e Richard Smith dell'Università di Leeds. 

I cavallucci marini pigmei hanno un talento particolare nel scomparire del tutto, grazie alla loro colorazione che gli conferisce una sorta di mimetismo naturale. Negli ultimi 20 anni, gli scienziati hanno identificato solo sette delle otto specie conosciute. E trovare Nalu è stato un po' come «avvistare un canguro in Norvegia».