Attualità Roma

Non c'è più il limite di 15 persone ai funerali

Ma bisogna tenere le mascherine

Roma - Con la fase 3 stop al limite di partecipanti ai funerali. Potranno infatti prendere parte alle esequie non soltanto i 15 "aventi titolo", ossia i congiunti, ma viene esteso il numero di chi potrà rivolgere un ultimo saluto al defunto.

Lo prevede una nuova circolare del ministero della Salute, che contiene un aggiornamento delle precedenti indicazioni riguardanti il settore funebre, cimiteriale e di cremazione. «Nei cimiteri - si legge - è consentito l’accesso del pubblico e sono permesse le cerimonie funebri, evitando assembramenti, indossando protezioni delle vie respiratorie e rispettando rigorosamente la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro. Il Sindaco può chiudere il cimitero o parti di esso, in caso di impossibilità del rispetto delle misure di contrasto al contagio sopra richiamate».