Cronaca Arezzo

Incidente, 4 morti sulla A1, i nonni e due nipotini

Nello scontro tra due auto avvenuto vicino a Monte San Savino

Arezzo - Quattro morti, tra i quali un neonato di 10 mesi e una bambina di 10 anni, in un incidente stradale sull’Autostrada del Sole tra i caselli di Arezzo e San Savino, al km 360 in direzione Sud. Altre sette persone, tra le quali due minori, sono rimaste ferite e sono state trasportate agli ospedali di Arezzo, Siena e Firenze. Da una prima ricostruzione dell’incidente che ha causato le quattro vittime, di nazionalità romena, la vettura, una monovolume, avrebbe tamponato un tir, finendo poi contro un’altra auto.

L’incidente è accaduto oggi sulla careggiata sud dell’Autosole non lontano dall’aerea di servizio di Badia al Pino teatro anni fa della tragica morte di Gabriele Sandri, il tifoso della Lazio colpito da un colpo di pistola sparato da un agente della polizia stradale. Lo scontro è stato violentissimo e ha rischiato di coinvolgere altri mezzi, una delle auto è andata completamente distrutta.

L’autostrada, rimasta chiusa in entrambi i sensi di marcia mentre stavano intervenendo i mezzi di soccorso, ambulanze e vigili del fuoco, ora è stata riaperta. Sull'auto viaggiava una famiglia romena composta da mamma e babbo, i loro 4 figli e i nonni paterni. Questi ultimi sono deceduti. Quando sono arrivati i primi soccorritori hanno visto un uomo che vagava tra le lamiere della Volkswagen e si metteva le mani sul viso e gridava dei nomi. E' il babbo dei bambini, l'uomo che era al volante della vettura sulla quale viaggiavano in otto.

In base a una ricostruzione sembra che proprio la Volkswagen Sharan abbia tamponato per cause che sono oggetto di indagine, un camion: nell'urto è andata a sbattere contro un'altra vettura. I sette feriti sono gli occupanti, seduti sui sedili posteriori della Sharan (due sono bambini, una ha dieci mesi) e della vettura che è stata a sua volta coinvolta nello scontro.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1594547495-3-tayaran-jet.jpg