Economia Catania

Malta riapre aeroporto, dal 1 luglio 7 voli per Catania

In anticipo rispetto ai tempi previsti

Catania - La Valletta anticipa al 1 luglio la riapertura del suo scalo internazionale, previsto ad agosto, mantenendo severi controlli personali per fare fronte all’emergenza Coronavirus. La notizia è confermata da Johann Buttigieg, Ceo di Malta tourism autorithy (Mta) e dal ministero del Turismo.

«L'annuncio che il Malta international airport, nostro primo gateway per il mondo, riapra ai voli commerciali il prossimo 1 luglio - commenta Buttigieg - è per noi del settore turistico di fondamentale importanza e lo accogliamo con sincero entusiasmo. Le difficoltà che siamo riusciti a superare insieme nelle ultime settimane testimoniano la resilienza del settore. Nuove sfide ci attendono, ma con loro arrivano anche nuove opportunità». Dal 1 luglio, spiega Mta, si tornerà a volare da 19 Paesi e, per l’Italia, dalla Sicilia e dalla Sardegna con Air Malta che conferma ad oggi da Catania 7 voli settimanali da e per Valletta, con una frequenza giornaliera il lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì e domenica mentre saranno due le frequenze del sabato. Sempre dalla Sicilia, Virtu Ferries riprenderà i collegamenti sia passeggeri che auto da Pozzallo (Ragusa). Ai visitatori italiani in arrivo non saranno richieste le due settimane di quarantena.

«Con l’apertura del nostro aeroporto, il prossimo 1 luglio - sottolinea Carlo Micallef, deputy Ceo & Chief marketing officer di Mta - possiamo finalmente iniziare ad informare, i nostri partner e i clienti all’estero, che il tempo del sogno è finito: adesso si può tornare realmente a visitare Malta. Non accadrà tutto in una volta, e non ovunque fin dal primo giorno. Ma è un primo passo importante, che l’industria e il pubblico maltesi hanno atteso con impazienza».


© Riproduzione riservata