Economia Comiso

Governo Conte: aeroporti di Comiso e Trapani chiusi fino al 14 luglio

Un brutto colpo

Roma - Comiso e Trapani rimarranno chiusi almeno fino al 14 luglio. Lo ha deciso il Ministro dei Trasporti Paola De Micheli, di concerto con il Ministro della Salute Speranza. Nell’ultimo decreto volto a razionalizzare il traffico aereo in questa fase 3 al fine di contenere e contrastare la diffusione del virus Covid-19, si specifica come l’operatività sia limitata ai seguenti scali: Alghero, Ancona, Bari, Bergamo – Orio al Serio, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania,
Firenze – Peretola, Genova, Lamezia Terme, Lampedusa, Milano Malpensa, Napoli Capodichino, Olbia, Palermo, Pantelleria, Parma, Pescara, Pisa, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Torino, Venezia Tessera e Verona Villafranca.

“Abbiamo già avanzato richiesta di poter anticipare la riapertura dell'Aeroporto di Comiso al 22 giugno - precisa l’Amministratore delegato di Soaco Rosario Dibennardo - in virtù dei voli schedulati dalle compagnie aeree a partire da quella data e della previsione dell'articolo 1 comma 4 dello stesso Decreto del 14 giugno che lascia aperta la possibilità di progressive integrazioni all'elenco delle strutture di cui è autorizzata l’operatività. Attendiamo fiduciosi un riscontro da parte dell’Enac e del Ministero dei Trasporti, per poter informare al più presto i nostri passeggeri”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1594547495-3-tayaran-jet.jpg