Cronaca Siracusa

Ortigia, tassista sale sul tempio di Apollo e minaccia di buttarsi. VIDEO

Sul posto le forze dell'ordine

Siracusa - Alessandro, 32 anni, padre di due bambini e tassista a Siracusa, si è arrampicato questa mattina sulle rovine del Tempio di Apollo, all'ingresso del centro storico di Ortigia, per protestare, per il lavoro che ha perduto dopo il lock down. Ha perso i clienti e non sa come mantenere la famiglia dopo l'emergenza sanitaria. "Non ho nemmeno i soldi per comprare il gelato a mio figlio", ha detto Alessandro ai vigili del fuoco che sono riusciti a imbracarlo per metterlo in sicurezza. Da alcune ore l'uomo chiede aiuto per la sua famiglia e per la sua categoria: ha parlato con il sindaco di Siracusa Francesco Italia che gli ha offerto una mano con i buoni spesa, anche perché i tassisti hanno già usufruito dei sostegni da 600 euro al mese. Una decina di colleghi lo ha raggiunto e ha dato vita a un sit-in pacifico.
Ma la situazione è drammatica pure per gli albergatori di Siracusa. Dopo il lock down, 12 hanno deciso di aprire, ma in mancanza di clienti, sei hanno chiuso. Alcuni riapriranno nel fine settimana sperando nel week end.


© Riproduzione riservata