Economia Comiso

Lunedì 22 giugno riapre l’aeroporto di Comiso

Riparte il Bando per la continuità territoriale

Comiso - Mentre viene confermata la riapertura dell’aeroporto di Comiso a partire dal 22 giugno con le rotte già schedulate da Ryanair per Milano Malpensa, è stato ripubblicato il 18 giugno sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea anche il bando per la continuità territoriale, sospeso durante il lockdown. Viene confermato dunque il rinvio al 1° novembre dell’applicazione delle tariffe calmierate per i voli da e per lo scalo casmeneo.

Esattamente come nella prima versione già definita lo scorso mese di marzo, il Bando di gara per l’esercizio di servizi aerei di linea in conformità degli oneri di servizio pubblico è stato pubblicato da Enac conseguente al relativo provvedimento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per garantire la cosiddetta continuità territoriale tra l’aeroporto di Comiso e gli scali di Roma (Fiumicino) e Milano (Linate, Malpensa o Bergamo Orio al Serio).

I vettori avranno da questo momento due mesi di tempo per rispondere al bando e garantire queste rotte per tre anni a partire dal 1 novembre 2020 a tariffe calmierate per i residenti in Sicilia (al massimo 38 euro per tratta per i voli a/r su Fiumicino e 50 euro per tratta per i voli a/r su uno dei tre scali milanesi, escluso IVA e tasse aeroportuali).

Come anticipato, da lunedì 22 giugno riprenderanno le rotte Ryanair per Milano Malpensa, dal 3 luglio anche quelle per Pisa, Bruxelles e Francoforte e nei prossimi giorni saranno più chiari anche i tempi e le modalità di avvio delle altre rotte.


© Riproduzione riservata