Attualità Dopo il Covid-19

Scoperto in Cina un altro nuovo virus

E' simile all'influenza H1N1

Pechino - Scoperto in Cina un virus simile a quello dell’influenza H1N1 che causò la pandemia del 2009. È stato isolato nei maiali grazie al programma di sorveglianza teso a individuare sul nascere virus capaci di colpire l’uomo e causare pandemie. Pubblicata sulla rivista dell’Accademia delle Science degli Stati Uniti, Pnas, la scoperta è dellle Università agrarie di Pechino e Shandong, con ii Centri cinesi per il controllo delle malattie (Cdc China).

Un esempio importante di sorveglianza che «non crea preoccupazione, ma riporta al discorso delle minacce salute umana dal mondo animali": signfica soprattutto questo la scoperta, in Cina, di un virus simile all’H1N1 responsabile della pandemia di influenza del 2009, ha detto all’ANSA, per l'epidemiologa Stefania Salmaso, che nel 2009 ha seguito la
pandemia di influenza a capo del Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss).

«La scoperta del nuovo virus è un risultato della sorveglianza da anni si conduce in diverse parti del mondo, compresa l’Italia», ha osservato. «La cosa interessante - ha aggiunto - è che, mentre i ceppi in circolazione cambiano continuamente, il nuovo virus trovato nei maiali ha preso piede dal 2016» e «il suo genoma contiene elementi che lo hanno reso in grado di infettare l’uomo».


© Riproduzione riservata