Cronaca Vittoria

Sequestrato del salmone scaduto a Scoglitti

sequestrati 15 chili di pesce

Vittoria - Prosegue l’attività di vigilanza del personale della Guardia Costiera sulla filiera ittica. Oggi, durante l’ordinaria attività di controllo che si è svolta presso gli esercizi commerciali presenti nel territorio del Comune di Vittoria, i militari della Capitaneria di porto di Pozzallo hanno riscontrato due gravi irregolarità in altrettanti esercizi commerciali.
In particolare, dalle ispezioni effettuate in un primo esercizio commerciale sono stati rinvenuti alcuni lotti di salmone confezionato che, tuttavia, risultava essere scaduto mentre presso un ristorante era presente del prodotto ittico privo dei documenti amministrativi comprovanti la tracciabilità dello stesso e, di conseguenza, privi ad attestarne la provenienza.

Gli illeciti riscontrati hanno comportato per i titolari delle attività commerciali due sanzioni amministrative per un importo totale di € 1.466,66 oltre al sequestro del prodotto ittico (di circa 15 Kg) la cui distruzione verrà effettuata con spese a carico dei trasgressori.
L’attività odierna, rivolta al rispetto della normativa nazionale e comunitaria sulla pesca è finalizzata a garantire la tutela del consumatore finale. Tutela alla salute e alla trasparenza sulla filiera del prodotto ittico in tutte le fasi, dalla cattura alla produzione e lavorazione fino alla commercializzazione. L'attività di controllo e di contrasto alle pratiche illegali in materia di pesca proseguirà da parte del personale della Guardia Costiera di Pozzallo in tutto il periodo estivo.