Giudiziaria Santa Croce Camerina

Morte di due giovani in un incidente, le famiglie parti civili

Il camion era senza assicurazione

Santa Croce Camerina - Si sono costituite parti civili le  famiglie di Mirko Sokmani, 19 anni, e Francesco Arrabito, 18 anni, deceduti l’8 agosto del 2018, quando si schiantarono con la moto contro un camion fermo ai bordi della strada, in una zona particolarmente buia della strada che da Punta Secca conduce a Santa Croce Camerina.

I familiari delle due giovani vittime si sono costituite davanti al al Gup di Ragusa. L’imputato è il proprietario del camion, accusato di omicidio stradale plurimo. L’autopsia venne effettuata dal medico legale Giuseppe Iuvara. Le indagini affidate ai carabinieri, sono state coordinate dal sostituto procuratore Francesco Riccio. I legali hanno chiesto al giudice di autorizzare la citazione del responsabile civile, per il Fondo vittime della strada perchè il camion contro il quale i ragazzi si scontrarono, come è emerso dalle indagini, era privo di copertura assicurativa. Il giudice scioglierà la riserva nell’udienza fissata il prossimo 8 luglio; sarà fissata, invece, una successiva udienza per stabilire il rinvio a giudizio o meno del proprietario del camion.