Attualità Calcio

Champions League: sorteggi per competizioni europee per squadre italiane

Le favorite

Champions League: sorteggi per competizioni europee per squadre italiane

Lo scorso 10 luglio si sono tenuti i sorteggi di Europa e Champions League. Se per la Roma e l’Inter gli abbinamenti possibili in chiave di Europa League non si possono dire sfavorevoli, non è andata nello stesso modo alle squadre italiane di club coinvolte in Champions. Tra le tre, quella relativamente fortunata è stata proprio l’Atalanta di Gasperini, formazione che dovrà comunque affrontare i campioni di Francia del PSG, una squadra abituata ai più importanti palcoscenici, che torna quindi a giocarsi qualcosa di importante dopo un lungo stop. L’Atalanta però durante questa stagione ha già dimostrato di avere tutte le carte in regola per fare bene e affrontare ogni tipo di avversario, in Italia così come in Europa.

Juventus e Napoli troveranno avversarie temibili se dovessero arrivare ai quarti di finale
Tasto dolente per quanto riguarda Juventus e Napoli. Premesso che entrambe per superare il turno dovranno fare bene, visto che partono da un gap di -1, in quanto la Juventus dovrà ribaltare l’1-0 subito all’andata, mentre per gli uomini di Gennaro Gattuso le possibilità di accedere ai quarti finale sono le seguenti: vittoria 1-0 o 2-1 al Camp Nou per il passaggio ai quarti. Con l’1-1 si andrebbe invece ai tempi supplementari. Anche il risultato di 2-2 qualificherebbe il Napoli per una migliore differenza reti in trasferta. Si tratterebbe comunque di un’impresa doppiamente storica visto che il Napoli non ha mai battuto il Barcellona e non è mai arrivato oltre gli ottavi di finale di Champions League. Successivamente Juventus e Napoli, superando gli ottavi di finale che si giocheranno a Lisbona il prossimo 7 e 8 agosto, dovranno affrontare ai quarti la vincente tra Manchester City e Real Madrid, pei i bianconeri di Sarri, mentre il Napoli molto probabilmente dovrebbe ritrovare il Bayern Monaco, visto che all’andata la gara tra il club tedesco e il Chelsea è terminato con un rotondo 3-0. Ultimo abbinamento riguarda poi Atletico Madrid-Lipsia, altra gara anomala visto che il Lipsia rappresenta una delle rivelazioni di questa Champions League al pari dell’Atalanta.

Quarti di finale Champions: chi sono le favorite, chi le outsider
Ci sono quindi ben 3 squadre spagnole che potrebbero accedere ai quarti, con un ribaltamento rispetto a quanto si era verificato lo scorso anno, dove la presenza di club spagnoli e tedeschi era piuttosto modesto, a vantaggio delle squadre inglesi e della finale tutta british tra il Tottenham e il Liverpool di Klopp. Interessante notare come in questa edizione entrambe le finaliste siano state escluse già agli ottavi di finale, cosa che non si verificava da qualche tempo ormai. Difficile in una stagione come questa fare un pronostico a livello di scommesse sportive che possa essere davvero attendibile, dato che le varianti sono davvero molteplici. Di certo il Manchester City e il PSG, così come il Barcellona e il Bayern Monaco, sono date come favorite, un po’ davanti rispetto alla Juventus di Cristiano Ronaldo. Tuttavia si tratta di semplici congetture, visto che quest’anno si assisterà a una Final Eight con gara secca sia per i quarti che per le semifinali. Questo aspetto modifica sia la percezione sia il risultato finale, visto che non è detto che sarà la squadra più forte in assoluto a essere favorita da questo tipo di logica e di meccanismo. Chissà che non sia proprio una delle tre italiane rimaste in competizione a potervi accedere, come outsider rispetto alle solite 3-4 squadre favorite. Che sia l’anno buono per la Juventus di conquistare questo importante e prestigioso trofeo internazionale che manca ormai in bacheca da 24 anni?


© Riproduzione riservata