Attualità Turismo

Capri: gli itinerari più affascinanti

Come raggiungere Capri

Capri, l'isola azzurra che rende il Golfo di Napoli ancora più affascinante, offre diversi itinerari da percorrere per ammirare da vicino le sue infinite meraviglie. Capri è da sempre l'isola più chic e internazionale del Golfo di Napoli. È situata in una posizione strategica in modo da consentire ai suoi visitatori una visita quasi completa in poco tempo.

Il suo centro mondano è la Piazzetta, famosa in tutto il mondo anche per aver fatto da sfondo a tantissime scene di film e per aver ospitato grandi nomi del jet set internazionale. Un luogo piccolo e affascinante ma sempre molto affollato anche nelle stagioni più fredde e soprattutto centro dei migliori eventi principali di vita mondana. Dalla Piazzetta si può imboccare Via Camerelle, la strada più commerciale di Capri perché qui sono collocati i più importanti negozi e boutique di alta moda dell'isola.

I Faraglioni, simbolo di Capri
I Faraglioni, tre scogli imponenti che emergono dal mare e che rendono ancora più affascinante il panorama del Golfo di Napoli, sono da sempre il simbolo indiscusso di Capri. Per vederli da vicino si possono raggiungere solo in barca e ci sarà anche l'opportunità di passare sotto l'arco del faraglione centrale. La zona intorno ai Faraglioni è balneabile quindi volendo si potrà anche fare un bel tuffo e godersi il meraviglioso mare cristallino e azzurro di Capri.

Il fascino della Grotta Azzurra
Uno degli scenari più straordinari di Capri è sicuramente quello che offre la Grotta Azzurra. Raggiungibile sia a piedi infatti basterà seguire la strada che porta alla grotta e sia su una barca di legno in cui bisognerà stendersi completamente perché l'altezza della grotta non supera il metro. Gli esperti consigliano di visitare la grotta dopo mezzogiorno perché è da quell'ora in poi che i raggi del sole penetrano tra le rocce e illuminano le acque rendendole ancora più azzurre.

Anacapri, il comune più esteso dell'isola
Dalla Piazzetta di Capri si può raggiungere col pullman Anacapri, il centro urbano più grande dell'isola. Una località incantevole con diverse attrazioni da visitare come la Chiesa di San Michele, edificio costruito in stile barocco napoletano e resa ancora più bella dal suo particolare pavimento realizzato con piastrelle che rappresentano la scena di Adamo ed Eva cacciati dal paradiso terrestre.

Monte Solaro, la cima di Capri
Per ammirare Capri in maniera un po' diversa, più panoramica, bisogna salire sul Monte Solaro, la cima più alta dell'isola. Un posto incantevole che permette di ammirare dall'alto anche Napoli e Sorrento. Arrivati in cima si può raggiungere Cetrella dove è quasi d'obbligo una visita all'Eremo di Santa Maria e alle rovine del Castello di Barbarossa.

Via Tragara, la strada percorsa da Pablo Neruda
C'è una via di Capri che va assolutamente percorsa perché offre il più bel panorama di tutta l'isola. Si tratta di Via Tragara, sentiero incantevole dove sono ubicate le ville più lussuose tra cui Villa Lo Studio, la residenza in cui Pablo Neruda ha trascorso una vacanza. Da Via Tragara si può raggiungere Pizzolungo e L'Arco Naturale, un piccolo angolo di paradiso affacciato sul mare.

Le terrazze fiorite dei Giardini di Augusto
Un'altra incantevole e meravigliosa attrazione di Capri è senza dubbio i Giardini di Augusto, ossia una serie di terrazze fiorite che si affacciano da un lato sui Faraglioni e dall'altro su Baia di Marina Piccola e sui tornanti di Via Krupp, la strada scavata nelle rocce.

Come raggiungere Capri
Raggiungere Capri ovviamente è possibile soltanto via mare. E’ possibile farlo, ad esempio, prendendo uno dei tanti aliscafi per Capri che la compagnia SNAV mette a disposizione giornalmente. Ricordiamo che è possibile raggiungere l’Isola imbarcandosi sia da Napoli che da Sorrento ma soltanto a piedi. Lo sbarco con l’auto ad Ischia per i non residenti non è ammesso durante il periodo estivo mentre è possibile, di solito, da novembre a marzo.


© Riproduzione riservata