Appuntamenti Catania

Raid dell'Etna, Eberhard c'è. Passaggio a Chiaramonte Gulfi

Dal 20 al 26 Settembre circa 60 equipaggi provenienti da tutto il mondo si sfideranno in 60 prove cronometrate

Raid dell'Etna, Eberhard c'è

 Catania - Eberhard & Co. conferma per il quinto anno consecutivo la partecipazione in qualità di Partner e Official Timekeeper all’edizione 2020 del Raid dell’Etna, manifestazione di richiamo internazionale riservata a un selezionato numero di auto d’epoca costruite fino al 1969.
Eberhard & Co. scandirà i tempi della competizione e sarà protagonista dell’attesa “Coppa delle Dame Eberhard & Co.” a Catania e del “Trofeo Eberhard & Co.”. I prestigiosi modelli provenienti dalle collezioni Eberhard & Co. saranno consegnati in premio sia alle trionfatrici della prova dedicata alle sole signore sia all’equipaggio vincitore assoluto della gara.
Eberhard & Co. ha infatti instaurato un forte legame con l’affascinante mondo della velocità e delle auto d’epoca, che vede il marchio in prima linea come Official Timekeeper di gare di massimo prestigio a livello nazionale e internazionale.
Dal 20 al 26 Settembre circa 60 equipaggi provenienti da tutto il mondo si sfideranno in 60 prove cronometrate attraverso un itinerario di oltre 1000 km lungo le coste e l’entroterra della Sicilia.
Un itinerario di circa 1000 km nel cuore della Sicilia e lungo le sue magnifiche coste: da Palermo a Calascibetta, borgo medievale di eccezionale fascino, passando per Siracusa, Avola, Punta Secca, dove è previsto un aperitivo nella famosa casa nella quale è ambientata la serie del Commissario Montalbano tratto dagli omonimi romanzi di Andrea Camilleri, attraversando Chiaramonte Gulfi e la riserva naturalistica del Lago di Lentini, fino a raggiungere i piedi dell’Etna per un’escursione ai crateri sommitali e concludere a Catania come di consueto.
Nonostante il delicato momento storico, gli iscritti provengono anche da nazioni quali Brasile, Germania, Austria, USA, Colombia e saranno in gara auto di grande prestigio, come ad esempio una Bentley 4 1⁄4 Le Mans del 1936. I partecipanti avranno l’opportunità di visitare alcune delle località più belle dell’isola, alla scoperta di luoghi inediti e affascinanti, per trascorrere delle giornate all’insegna della convivialità, agonismo e cultura.

 


© Riproduzione riservata