Attualità Palermo

Covid, i siciliani come le scimmie: la colpa? dei giornalisti

La colpa è sempre di chi dice la verità

Palermo - Guai ai giornalisti che dicono che i casi Covid in Sicilia sono in aumento. I siciliani amano la verità. Vogliono vedere, sentire, parlare delle cose che accadono, soprattutto sui social. 

A dare ragione a Ragusanews anche l'assessore regionale alla salute Ruggero Razza: «Basta fare finta di nulla. Saremo costretti altrimenti a nuove misure di contenimento. Occorre rispettare regole basilari. Altrimenti saranno resi vani gli sforzi di questi mesi». Razza, allarmato dalla risalita dei contagi da coronavirus e dal poco rispetto delle norme anti Covid, avverte i siciliani. L'isola non può permettersi un nuovo lockdown, ma i numeri evidentemente potrebbero imporre nuove misure di contenimento del contagio.


© Riproduzione riservata