Attualità Modica

Covid, no ai falò in spiaggia a Modica

Il 10 e il 14

Modica - Non ci sarà nessuna festa in spiaggia, non si ballerà sotto le stelle né si vedrà l’alba da una tenda da campeggio. Il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, tramite apposita ordinanza ha chiuso le spiagge di Marina di Modica e Maganuco per le sere del 10 e del 14 agosto. A partire dalle 22 e fino alle 6 del mattino nei litorali sarà interdetto l’ingresso alle persone grazie all’installazione di barriere e transenne. Gli agenti di Polizia Municipale e gli addetti della vigilanza privata saranno presenti sul posto per controllare il rispetto del divieto. Pesanti sanzioni previste per chi tenterà ugualmente di aggirare il divieto di ingresso.

“Siamo stati costretti a prendere questa decisione – commenta il Sindaco Abbate – a causa della recrudescenza di contagi soprattutto tra i più giovani tra Sampieri e Marina di Modica. Dobbiamo mettere in campo ogni iniziativa possibile per stroncare sul nascere l’impennata di contagi che ci riporterebbe inevitabilmente indietro di qualche mese. Lasciare le spiagge come liberi posti di assembramento in serate così particolari sarebbe rischiosissimo, perché sappiamo bene quante migliaia di giovanissimi ogni anno trascorrono la notte di S.Lorenzo e la vigilia di Ferragosto in spiaggia. Dispiace per loro e per tutto quello che comporta la chiusura delle spiagge ma non potevamo fare altrimenti”.


© Riproduzione riservata